Promotore ed esponente dell’Arte Povera, fin dagli anni ’60 ottiene riconoscimento e successo internazionali con i primi Quadri specchianti. Nel corso degli anni Novanta, con Progetto Arte e con la creazione a Biella di Cittadellarte-Fondazione Pistoletto e dell’Università delle Idee, mette l’arte in relazione attiva con i diversi ambiti del tessuto sociale al fine di ispirare una trasformazione responsabile della società. Nel 2003 è insignito del Leone d’Oro alla Carriera alla Biennale di Venezia. Nel 2007 crea per la Fondazione Zegna l’opera Woollen – La mela reintegrata, simbolo della riconciliazione fra uomo e natura.