[gallery ids="699,700,702,703,761"][gallery ids="699,700,702,703"]
25/02/2015 Stefano Arienti, Ermenegildo Zegna Global Store Ginza

Stefano Arienti (1961, Asola, Mantova) è l’artista italiano invitato da ZegnArt a concepire un lavoro speciale per lo spazio del Global Store di Ginza.
Arienti ha realizzato un grande dipinto che traduce i tratti essenziali dell’immagine di un gregge in un delicato tracciato di segni dorati su un grande telo bianco in materiale plastico, lo stesso utilizzato abitualmente per coprire i ponteggi. Se il supporto dell’opera è coerente con il gusto di Arienti per i materiali industriali, non canonizzati dalla storia dell’arte, la scelta di utilizzare come punto di partenza una fotografia amatoriale (scattata dall’artista stesso) rimanda all’idea, centrale in tutto il suo lavoro, di un approccio “democratico”, orizzontale, all’universo contemporaneo delle immagini. Infine, la sublimazione dell’immagine iniziale in una raffinata armonia di bianco e oro rappresenta l’omaggio di Arienti a una cultura visiva che lo ha sempre affascinato: quella dell’estremo Oriente, e del Giappone in particolare.

Guarda l’intervista a Stefano Arienti riguardo alla commissione ZegnArt